Close

Maria Grazia Branchetti

Maria Grazia Branchetti, ha svolto attività di docenza nella scuola superiore, tenuto corsi universitari e prestato servizio presso l’Archivio di Stato di Roma dove ha curato l’organizzazione di mostre e manifestazioni culturali. Si è accostata al campo del mosaico moderno ricostruendo le biografie di artisti che tra XVIII e XIX secolo decorarono l’interno della basilica di San Pietro in Vaticano. Tra i suoi primi contributi di rilievo è da annoverare la partecipazione al comitato scientifico della mostra Mosaici Minuti romani del ’700 e dell’ ’800 che fu allestita in Vaticano, nel Braccio di Carlo Magno in piazza San Pietro nel 1986. Da allora ha coltivato con coerenza lo studio dell’arte del micromosaico, mettendone in evidenza i contenuti più direttamente in relazione con il fenomeno del Grand Tour, quelli di tono aulico e quelli di carattere tecnico. Il suo impegno nel settore è testimoniato da numerosi saggi e monografie. Con l’Editore Il Formichiere ha pubblicato un saggio relativo alla vicenda esecutiva del piano di tavolo detto Lo scudo di Achille, uno dei maggiori capolavori del micromosaico di età neoclassica (Il mosaico minuto tra Roma, Milano e l’Europa 2016), la monografia Otricoli, Santa Maria Assunta dcollegiata insigne (2017) risultato del suo lavoro nell’ambito della ricerca documentaria e il catalogo Mosaici minuti. La collezione Elio Messuri. Un itinerario artistico tra meraviglie preziose, inedite, rare (2018; anche in ed. Inglese, 2019).