Close

Una coperta calda per il pane

15,00 

Categoria: Product ID: 1951

Descrizione

A cura di Carla Ponti, 156 p., f.to cm 21×15, ill. colori, brossura con alette.

Dopo quasi due anni io e Gianfranco possiamo dire di aver terminato un lungo viaggio virtuale iniziato nel 1980 dalla sorella di Gianfranco, la quale, col marito Gianni, a bordo di un camper ha concluso nel 2001 attraverso i luoghi più remoti del mondo. Gianfranco, quando Silvana si è ammalata, ha deciso di raccogliere i ricordi della sorella in un libro. Così, al capezzale di Silvana, Gianfranco è diventato gli occhi e la voce di lei, raccogliendo in pagine e pagine ricordi , emozioni, riflessioni e rimpianti che risuonano oggi, dei battiti del suo cuore. Il libro che è nato non è che una dolce favola i cui protagonisti sono i luoghi di terre lontane, terre misteriose, custodi di civiltà morte, alcune come lei ferite da un male misterioso; sono terre che hanno sofferto l’oltraggio delle barbarie umane. Allora ci commuove vedere Silvana ai piedi di resti meravigliosi, ora tristi macerie “Vedi come è bella Palmira, coi suoi archi, le sue colonne, volte, ancora ben conservate che sfidano il tempo e le tempeste di sabbia del deserto. Noi occidentali infrangiamo, colpevoli, la loro quiete, la loro pace”. Il mondo che Silvana ci racconta è la sua bella favola, inviolata e preservata dalle unghie feroci dell’uomo, magicamente ricreata dai suoi occhi incantati. Grazie Silvana, tu, con la pazienza di tuo fratello ci hai raccontato ricordi, noi conserviamo memorie.

Informazioni aggiuntive

Anno

Autore

Città

EAN

Editore