Close

Taccuini

180,00

  • Anno: 2012
  • Autore: Piermarini Giuseppe
  • Città: Foligno
  • EAN: 9788890712609
  • Editore: Il Formichiere
Categoria: Product ID: 1909

Descrizione

Due volumi, I Volume, 184 p. con 90 carte, II Volume, 184 p. con 88 carte, f.to cm 19 x 14, colori,  rilegati in pelle ecologica con impressioni a secco ai piatti e nervi ai dorsi. E’ possibile personalizzare la legatura: il colore della pelle ecologica, il piatto e l’ex libris con dedica.

Stampa anastatica. Giuseppe Piermarini (Foligno 1734 – Foligno 1808), formatosi a Roma alla Scuola di Paolo Posi e di Carlo Murena, approdò nello studio di Luigi Vanvitelli a Napoli e poi a Milano (1769) dove subentrò al maestro nella costruzione del Palazzo Regio Ducale. Verrà nominato Imperial Regio Architetto e per Trent’anni lavorò in Lombardia, per esempio, alla costruzione di teatri come il Teatro alla Scala (1776-78), il Teatro alla Canobiana, il Teatro Nuovo di Mantova, di Crema e di Monza; alla costruzione di edifici pubblici per il governo e l’amministrazione, edifici per l’assistenza, l’istruzione e vari palazzi cittadini (Belgiojoso, Greppi, Cusani, Casnedi). Costruì le ville nei dintorni di Milano: Villa Ducale di Monza, Villa Borromeo a Cassano d’Adda, Villa Cusani a Desio, Villa Barbiani di Belgiojoso. Tra le sue carte, accanto alla raccolta dei disegni, figurano due preziosi  Taccuini  d’appunti dove il Piermarini li utilizzò per approfondire particolari progettuali, per appunti tecnici, ma anche botanici, per segnare la lista della spesa e particolari decorativi, per ricordare i conti delle pendenze e molto altro, (per esempio, descrive la scatola d’oro ricevuta in omaggio in occasione della inaugurazione del Teatro alla Scala).