Close

La visita di Benito Mussolini a Terni (14 novembre 1931)

15,00

  • Anno: 2020
  • Autore: Bitti Angelo
  • Città: Foligno
  • EAN: 9788831248082
  • Editore: Il Formichiere
Categoria: Product ID: 10209

Descrizione

174 p., formato 16,8×24, ill. b/n

La visita che il 14 novembre 1931 Benito Mussolini effettuò in provincia di Terni, toccando il capoluogo e altri centri, rappresentò un momento importante nella vita politica di questa parte dell’Umbria, come è attestato dalla grande risonanza che la propaganda di regime diede all’evento, tutta finalizzata a esaltare i benefici effetti del governo fascista a quasi dieci anni dalla conquista del potere oltre che la stessa figura del duce. Può essere quindi non inutile cercare di approfondire i fatti, le dinamiche e gli esiti che si determinano in tale occasione poiché, a ben vedere, questo permette di individuare qualche ulteriore elemento funzionale a meglio comprendere non soltanto il livello di fascistizzazione raggiunto dalla società, ma anche ciò che sta dietro alla definizione dell’identità locale promossa dal fascismo e, non da ultimo, le stesse modalità che portarono all’elaborazione e all’affermazione del “mito” di Mussolini, elemento fondante nella costruzione del consenso al regime.

Angelo Bitti, dottore di ricerca in Storia d’Europa: società politica, istituzioni (XIX-XX secolo) all’Università degli studi della Tuscia, ha conseguito il master di secondo livello in Conservazione, gestione e valorizzazione del patrimonio industriale presso l’Università di Padova. Docente di materie letterarie negli istituti d’istruzione superiore, collabora come ricercatore con l’Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea e con l’Istituto nazionale “Ferruccio Parri”. Rete degli Istituti per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea. Si occupa di storia contemporanea, con particolare interesse alle tematiche riguardanti il fascismo, le due guerre mondiali, la Resistenza. Tra le sue pubblicazioni: La guerra ai civili in Umbria (1943-1944). Per un Atlante delle stragi nazifasciste (Foligno 2007); Il fascismo nella provincia operosa. Stato e società a Terni (1921-1940) (Milano 2018); con Renato Covino e Marco Venanzi, La Storia rovesciata. La guerra partigiana della brigata garibaldina “Antonio Gramsci” nella primavera del 1944 (Narni, 2010).