Close

LA CHIAVE DELL’APPENNINO Triponzo: una comunità tra terra e acqua

15,00

  • Anno: 2021
  • Autore: Chiaverini Rita, Covino Renato
  • Città: Foligno
  • EAN: 9788831248853
  • Editore: Il Formichiere
Categoria: Product ID: 11144

Descrizione

168x240h mm, ill.

Triponzo è oggi una frazione di Cerreto di Spoleto con circa quaranta residenti. In passato non era così. Essa fino alla seconda guerra mondiale contava quasi 300 abitanti. Ciò derivava dalla posizione strategica che il castello aveva in Valnerina: punto d’incrocio di strade che portavano verso Norcia e Spoleto e verso l’Abruzzo, luogo di confluenza dei fiumi Corno e Vigi nel Nera, da dove il fiume inizia a scorrere nella valle con assetti pressoché definitivi se si esclude il salto delle Marmore attraverso il Velino che precipita in esso. La presenza di acque “miracolose”, destinate alla cura, è una delle altre determinati e rappresenta una costante di lungo periodo destinata a durare fino ai nostri tempi.
La storia che si racconta in questo libro spazia dal medioevo alla contemporaneità e affronta il tema degli equilibri di lungo periodo, in cui una comunità resta sospesa tra terra ed acqua, da cui trae fonti di sostentamento insufficienti che la costringono a proiettarsi in modo temporaneo o permanente verso l’esterno. Ma è anche il racconto di una modernizzazione realizzatasi durante il Novecento che ha provocato una destrutturazione degli assetti definitisi nel corso dei secoli e che deriva da un uso delle fonti idriche a fini energetici. Oggi proprio attraverso il recupero di una tradizione antica legata all’uso terapeutico dell’acqua, visto in una dimensione nuova con terme pensate come luogo di attrazione e di svago, Triponzo può recuperare il suo antico ruolo strategico, divenire momento centripeto per l’intera Valnerina. L’analisi del passato permette di accompagnare, così, le dinamiche di un nuovo sviluppo e la definizione di un diverso equilibrio tra comunità e territorio.