Close

IN VIAGGIO CON HAHNEMANN. Alle origini dell’omeopatia

18,00

  • Anno: 2021
  • Autore: Negro Francesco Eugenio
  • Città: Foligno
  • EAN: 9788831248983
  • Editore: Il Formichiere
Categoria: Product ID: 11203

Descrizione

Formato 16,8×24 cm, brossura, ill. B&N,149 pp.

Questo saggio non è una biografia di Hahnemann (Meißen, 10 aprile 1755 – Parigi, 2 luglio 1843), il fondatore dell’omeopatia, piuttosto un insieme di riflessioni scritte, un’“indagine”, appunti di viaggio nella mente, una tavolozza con tanti colori che compongono la figura di uno scienziato colto, un medico pratico inserito nella cultura dell’epoca. Sono considerazioni che nascono dall’osservazione di due ritratti di Hahnemann colti in altrettanti momenti importanti della sua vita: il primo, l’incisione dell’edizione dell’Organon del 1819, il secondo del 1838.

Proviamo a immaginare che Hahnemann, dopo oltre due secoli, riprenda oggi il suo viaggio da dove lo aveva terminato, ritornando tra noi, con il suo bagaglio di intuizioni e di scoperte. Era stato lui, per primo nella storia della medicina, a condurre con rigore scientifico una sperimentazione sull’uomo sano, selezionando i sintomi provocati dal rimedio, confrontandoli con quelli determinati dal placebo. Per primo aveva esplorato il mondo chimico-fisico della diluizione e della dinamizzazione del farmaco. Sempre aggiornato sui progressi che il suo tempo offriva, dal magnetismo allo studio degli alcaloidi, dalla dietetica alla vaccinazione jenneriana, aveva intuito l’esistenza delle vitamine, le correlazioni psicosomatiche e somatopsichiche, l’origine microbiologica del vaiolo attribuendone la causa a «invisibili animaletti perpetuamente riproduttivi».